Il Progetto: Il Mondo a Scacchi

SCARICA IL BANDO LIBERATORIAMODULO DI PARTECIPAZIONE

Il Mondo a Scacchi è un progetto messo in piedi da quattro associazioni che da anni si spendono per il territorio. Si tratta dell’Associazione culturale Turismosicilia, l’ASD Centro Scacchi Palermo, l’Associazione Culturale Lalapa e l’ASD Arcobaleno.
Il progetto, finanziato dalla Regione Siciliana e dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, mira a promuovere l’aggregazione tra i giovani attraverso il gioco degli scacchi, il turismo e attività ludico ricreative e formative. L’intento è, infatti, quello di scoprire le potenzialità di pratiche sportive notoriamente individualiste come gli scacchi e coniugarle a momenti di confronto e di scambio dove i ragazzi impareranno a relazionarsi in una dimensione di gruppo. I punti cardine dell’iniziativa sono, quindi, l’aggregazione e la socializzazione tra soggetti che condividono la stessa esperienza.
Nello specifico, il progetto consiste nella creazione di due gruppi, il primo formato da neofiti che si approcciano per la prima volta alla realtà degli scacchi, l’altro, invece, da conoscitori del gioco che potranno perfezionare le loro conoscenze. I candidati potranno avvalersi delle competenze di istruttori di alto livello che li affiancheranno in questo percorso. Al termine dei corsi verrà giocato un torneo finale che vedrà protagonisti tutti i partecipanti. Gli adolescenti svolgeranno oltre al percorso formativo, attività di team building che avranno una durata complessiva di 20 ore e dove saranno guidati da un esperto che focalizzerà il lavoro sull’autostima, sulla fiducia e sulla condivisione delle proprie qualità. Saranno organizzate, inoltre, visite guidate presso siti di riconosciuto valore storico, artistico e culturale per arricchire il bagaglio personale dei partecipanti.
Le attività dureranno 12 mesi, al termine dei quali sarà visibile concretamente la compattezza e la coesione del gruppo in cui i ragazzi potranno conoscersi, divertirsi insieme e creare solidi legami di amicizia.Lo scopo dell’iniziativa è quello di diffondere la cultura dello sport come strumento per educare alla sana competizione e promuovere comportamenti di collaborazione e non violenza tra le giovani generazioni. Come hanno ampiamente dimostrato numerosi studi scientifici, gli scacchi sono ricchi di elementi formativi e riabilitativi che favoriscono la crescita dei giovani. Si sono rivelati, inoltre, particolarmente utili per risolvere situazioni di disagio scolastico, bullismo, deficit cognitivi e favorire l’inserimento sociale per portatori di disabilità. Gli aspetti valoriali legati alla pratica di tale disciplina sono inerenti al rispetto delle regole, dell’ambiente, dei compagni e degli avversari, nonché alla cultura del confronto finalizzato alla crescita.
Il bando si rivolge a giovani di età compresa tra i 14 ed i 18 anni per un totale di 12 ragazzi. L’unico requisito richiesto è quello di essere residenti nell’area metropolitana di Palermo. Il 50% dei posti sarà riservato a partecipanti di sesso femminile.
Per ulteriori informazioni è possibile visionare il bando.

Il sito web utilizza i cookie per una migliore esperienza di navigazione